Tavolo strategico per l’ortofrutta in Veneto. La IV Gamma c’è

In Veneto è stato istituito il tavolo strategico di confronto per il settore ortofrutticolo che raggruppa rappresentanti della filiera produttiva e delle istituzioni. Tra i tecnici anche il direttore generale di Cultiva Giampaolo Oliviero in qualità di rappresentante della IV Gamma: “L’obiettivo generale che ci siamo posti come gruppo di lavoro – ha dichiarato Oliviero a Fresh Cut News – è creare un momento di incontro tra il mondo orticolo delle OP e la Pubblica Amministrazione al fine di collaborare attivamente alla definizione dello scenario prossimo venturo. L’idea è aprire un dialogo costruttivo volto alla creazione di nuove opportunità per tutti”.

Con riferimento specifico alla IV Gamma, Oliviero precisa: “Nel nostro comparto ci troviamo quotidianamente ad affrontare una serie di relazioni complesse tra produttori e Istituzioni a causa della necessità del settore di avere indicazioni certe e di poter contare su risposte tempestive oltre che su strumenti al passo con i tempi. Per noi questa rappresenta un’occasione unica di avvicinare due mondi tipicamente molto distanti tra loro. Il primo obiettivo che ci siamo posti – continua il manager – è trovare formule applicative meno stringenti alle pratiche introdotte con i nuovi programmi operativi, in ottemperanza delle norme (europee, del governo nazionale e della giunta regionale) in merito all’accesso ai finanziamenti per i progetti innovativi. Aprire un dialogo su questi temi è per noi fondamentale, anche in un’ottica di miglior integrazione di sistema”, ha concluso Oliviero.

Faranno parte del nuovo tavolo strategico regionale anche Primo Anselmi di APO Scaligera per il settore frutta, Alessandro Lucchini del Consorzio Piccoli Frutti per l’omonimo settore, Federico Bertetti di Nogalba per il settore noci, Filippo Buratti di ‘Orti dei Berici’ per il settore orticolo, Romeo Fuser del Consorzio Funghi di Treviso, Giovanni Stampi di Ortofrutta Terre di Ecor per il segmento biologico.
Il gruppo sarà presieduto dall’assessore regionale all’Agricoltura Giuseppe Pan e coordinato dalla Direzione Agroalimentare della Regione Veneto; vedrà la partecipazione dei rappresentanti delle organizzazioni professionali agricole e potrà essere aperto alla partecipazione di esperti pubblici o privati, a titolo gratuito.

Chiara Brandi