A Tuttofood appuntamenti per IV Gamma e frutta secca

La settima edizione di Tuttofood , in programma a Milano dal 6 al 9 maggio prossimi, è stata presentata l’11 marzo, alla Sacrestia del Bramante, presenti tra gli altri il ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, Cristina Tajani, assessore al Lavoro, Attività produttive e Commercio del Comune di Milano, Alessandro Mattinzoli, assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia e l’amministratore delegato di Fiera Milano Fabrizio Curci.

Nell’occasione è stata presentata una ricerca condotta da IRI sulle principali dinamiche dell’alimentare nel largo consumo da cui esce confermata la divaricazione crescente dei consumi, con un incremento, nel corso del 2018, delle vendite nei discount da una parte, e la crescita dei prodotti premium, ad alto contenuto di servizio e con prezzi elevati dall’altra, in uno scenario generale, tuttavia, di un rallentamento delle vendite (+ 0,1% a valore contro un +2,7 nel 2017, -0,6% a volume contro un +2% nel 2017). Crescono il biologico, le specialità, i piatti pronti, l’ortofrutta confezionata ‘a peso imposto’ e, a ritmo elevato, il canale di vendita online. In sintesi, come riferisce sulla stessa ricerca il Sole-24 Ore: meno quantità, più qualità.

“Quello del food – ha detto l’ad Fabrizio Curci – è un mondo aperto e grande dove il ruolo dell’Italia è primario. Per questo con Tuttofood puntiamo decisamente ad una affermazione più forte a livello internazionale e ad un’attenzione speciale verso la domanda, gli orientamenti del consumatore, consapevoli che il cibo va considerato in una prospettiva più ampia, cogliendone i rilevanti aspetti culturali”.

Ad oggi sono 32 i Paesi confermati, con collettive provenienti da Spagna, Grecia, Portogallo, US, Regno Unito e Cina.

Novità dell’edizione di maggio sarà, a fianco della Retail Plaza, la Evolution Plaza, area dove aziende e centri di ricerca potranno sperimentare e dialogare tra loro per analizzare le tecnologie 4.0: dalla tracciabilità del prodotto all’intelligenza artificiale, passando per pagamenti e consegne. In quest’ottica anche Netcomm – il Consorzio del commercio elettronico italiano – presenterà, in quest’area, l’e-commerce Food Lab, affrontando le tematiche legate al digital retail agroalimentare.

Tra i Saloni verticali, debutta Tuttowine, spazio dedicato al vino in collaborazione con UIV (l’Unione Italiana Vini) mentre è confermata Fruit Innovation. Significative sin d’ora le presenze di aziende della IV Gamma e della frutta secca. All’interno della Retail Plaza si terrà, il 6 maggio, il primo Forum della frutta secca, con la partecipazione dell’INC (International Nut and Dried Fruits Council) e il coinvolgimento di professionisti della GDO e della produzione, nazionali e internazionali. Per il giorno successivo, 7 maggio, al mattino, un convegno sulla IV Gamma con la presentazione di un ricerca di Nomisma sui consumi, aggiornata a marzo 2019, e di alcune case histories di protagonisti della categoria imperniate sul loro contributo all’innovazione che spinge, appunto, la crescita dei consumi.

Tuttofood è partner della Milano Food Week, la settimana del cibo di qualità che si svolgerà in varie location della metropoli lombarda.

“L’alimentare italiano è importantissimo e va difeso – ha detto in chiusura della presentazione di Tuttofood il ministro all’Agricoltura, Gian Marco Centinaio – perché è fatto di attenzione alla sostenibilità e di prodotti ad alto contenuto di qualità. Dobbiamo essere dalla parte di chi fa agricoltura, dobbiamo tutelare e promuovere i nostri produttori, facendo conoscere quello che fanno anche attraverso eventi internazionali come Tuttofood”.