Pneumatici al pomodoro, l’ultima frontiera della ricerca giapponese

La casa madre di Falken, Sumitomo Rubber Industries (SRI), assieme ad altri istituti di ricerca giapponesi, ha sviluppato un processo per sviluppare nuove tipologie di gomma che contribuiscano ad aumentare le prestazioni complessive dello pneumatico.

I ricercatori giapponesi hanno identificato una parte di una sintasi della gomma naturale che svolge un ruolo importante nella gestione della lunghezza della catena polimerica della gomma. Le sintasi sono enzimi “attivi” responsabili, tra l’altro, della produzione di un composto a partire da alcuni elementi o di sostanze complicate formate da composti con una struttura semplice.

È qui che entrano in gioco gli enzimi del pomodoro: entrambi gli enzimi (quelli della gomma naturale e quelli del pomodoro) hanno strutture simili e appartengono allo stesso gruppo enzimatico. Grazie a queste conoscenze, i ricercatori sono riusciti a identificare un segmento delle catene polimeriche della gomma naturale che influenza la lunghezza della catena. La ricombinazione dell’enzima del pomodoro con lo stesso segmento della gomma naturale dà origine a una biomolecola con proprietà superiori a quelle della gomma naturale, che gli ingegneri possono sfruttare per ottimizzare ulteriormente gli pneumatici.

“Abbiamo dimostrato ancora una volta che stiamo mantenendo la nostra promessa di lavorare su tecnologie che contribuiscono a una società sostenibile”, ha dichiarato Bernd Löwenhaupt, amministratore delegato di Sumitomo Rubber Europe GmbH, commentando i risultati della ricerca. “Speriamo che questa ricerca ci consenta di contribuire a una fornitura stabile di gomma naturale e di offrire pneumatici che combinino sicurezza e durata con un basso impatto ambientale”.

Oltre agli ingegneri di Sumitomo Rubber Industries Ltd, la ricerca ha coinvolto i docenti di diverse università nipponiche: Seiji Takahashi, professore associato dell’Università Tohoku, Satoshi Yamashita, professore associato dell’Università Kanazawa, e Yuzuru Tozawa, professore dell’Università Saitama. I risultati della ricerca sono stati recentemente annunciati nel corso del DKT IRC, la conferenza internazionale sulla gomma organizzata a Norimberga dalla Deutsche Kautschuk-Gesellschaft.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni giorno
le più importanti notizie dal mondo dell’ortofrutta.

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!