Con l’MDD VerdeMio il Gruppo D.IT guarda alla IV Gamma

La private label VerdeMio del Gruppo Distribuzione italiana (D.IT), entra nel fresco e il prossimo passo potrebbe essere quello di realizzare anche delle referenze di IV Gamma. Ce lo rivela Alessandro Camattari, direttore commerciale e marketing dell’azienda, che dopo l’annuncio del 12 giugno dell’ingresso nel mondo dell’ortofrutta fresca a marca privata, non nasconde l’interesse anche per il mondo della IV Gamma.
“Se i risultati di questo primo lancio saranno positivi – spiega -, non escludiamo di valutare l’ingresso anche in questo specifico segmento, che sicuramente consente di offrire un valore aggiunto in termini di servizio al consumatore finale. L’obiettivo è quello di passare dal centinaio di referenze attuali a marchi VerdeMio a circa 2mila nel breve periodo”.
La strategia del Gruppo D.It, si basa sull’importanza strategica riconosciuta alla private label che ha portato ad arricchire il brand VerdeMio, una delle linee specialistiche trasversali a Sigma, Sisa e Coal, con una selezione di prodotti ortofrutticoli biologici e di alta qualità, pensata per un target sensibile ai temi ambientali – con una gamma di prodotti biologici proprio in questa categoria.
Il primo test di mercato sul fresco si farà nei pdv Realco, cooperativa reggiana da sempre socia Sigma che farà da retailer pilota con una ventina di referenze tra cui aglio, asparago verde, broccolo verde, carota, cetriolo, cipolla dorata, finocchio, melanzana, patata novella, pomodorini cherry e datterini, zenzero, zucchine, albicocca, arancia valencia, avocado, banana bio, kiwi, limoni, mela golden, nettarina, pera abate e pesca. Il posizionamento è da fascia alta del mercato ed è pensato all’insegna della qualità, stagionalità e origine, quando possibile italiana. I fornitori MDD sono selezionati attraverso capitolati molto dettagliati in base alle diverse categorie di prodotti.
Pronto ad allargarsi ad altre referenze, l’assortimento iniziale, sempre in base alla stagionalità dei prodotti dacché il gruppo ha completamente riprogettato l’offerta della propria marca in ottica di qualità ed estensione assortimentale, tanto che, una volta a regime, arriverà a superare le 2mila referenze dalle attuali cento circa. In particolare, VerdeMio è una delle tre linee trasversali alle insegne del Gruppo insieme a Equilibrio & Piacere, che coniuga gusto e benessere, e Gusto & Passione, selezione di eccellenze del territorio, su cui il retailer continua a investire molto. Non a caso, proprio le linee specialistiche di private label lo scorso anno sono state al centro di una forte attività di comunicazione, che ha utilizzato soprattutto i canali digitali.
“L’allargamento di VerdeMio a un segmento così importante come l’ortofrutta – precisa Alessandro Camattari, direttore commerciale e marketing D.IT – è una sfida del tutto coerente con l’obiettivo che ci eravamo posti quando abbiamo deciso di riprogettare tutta la nostra mdd: fare della private label e, in primis, delle linee specialistiche, uno strumento fondamentale per creare valore per le nostre strutture di vendita, qualificarci sempre più sul mercato e offrire ai nostri clienti prodotti di alto profilo quanto a qualità e sicurezza”.
Mariangela Latella