Fresco Senso, boom delle vaschette di frutta monoporzione

Una stagione estiva molto positiva ha siglato il decimo anno di attività di Fresco Senso e il percorso di crescita e innovazione costanti del brand, fiore all’occhiello del Gruppo Agribologna dedicato alla frutta e alla verdura ‘pronta da mangiare’, che ha vede anche l’autunno-inverno con una produzione in incremento e sempre nuovi prodotti a scaffale. Fresco Senso registra infatti ad oggi un incremento del 20% a valore e del 16% a volume sul monoporzione, dati dovuti in particolare all’incremento di proposte esotiche (+13% di vaschette), in linea con il trend nazionale. Ad oggi, la produzione totale di Fresco Senso per il 2019 registra già 5 milioni di vaschette monoporzione, di cui il 23% di frutta esotica.

Aperto nel 2009, ampliato nel 2018 con un investimento di 3 milioni di euro, Fresco Senso ha costantemente sviluppato la capacità produttiva dello stabilimento di San Pietro in Casale (Bologna), fino ad attestarsi come primo in Italia per valori di produzione. Nove i milioni di euro investiti ad oggi in totale nello stabilimento (40.000 quintali di prodotto finito/anno) con una potenzialità di 80/100.000 vaschette/giorno, per un totale di circa 6.000.000 vaschette/anno.

“Il mercato totale, ristorazione e monoporzione, registra a settembre un peso a kg di 1.5 milioni, di cui 1 milione riferito esclusivamente alle vaschette monoporzione. Il mercato, anche quello della ristorazione, si sta orientando sempre di più verso la vaschetta di frutta pronta in monoporzione, che annulla costi di porzionatura e di servizio e rappresenta una sicurezza per il consumatore finale.” È il commento di Desiree Magagnoli (nella foto), responsabile di IV Gamma nazionale. “In un mercato in crescita, quale quello della frutta pronta per il consumo, l’innovazione è senza dubbio una delle armi vincenti per l’incremento costante della competitività di Fresco Senso. Ma prima di tutto deve essere garantita la qualità del prodotto destinato al consumo. L’ottimale integrazione di innovazione tecnologica e qualificazione continua delle risorse umane è senza dubbio una delle nostre priorità. Le fasi di controllo e di confezionamento manuali sono sempre più specializzate. Sappiamo che possono fare la differenza, a dialogo con apparecchiature avanzate, frutto di un made in Italy a 360°.”

L’innovazione di prodotto vede un ulteriore, importante step con l’inserimento della banana, all’interno dei mix di frutta firmati dal brand del Gruppo Agribologna. Grazie alla ricerca dedicata di circa tre anni, entro la fine del 2019, saranno disponibili a scaffale i nuovi mix, che vedono il nuovo gusto dolce della banana integrarsi ai sapori e alle suggestioni delle linee ‘Cuori di Frutta’ ed ‘Energia e Gusto’. La proposta di frutta ‘pronta da mangiare’ incontra, per la prima volta, la corposità della banana, con risultati del tutto innovativi per il settore. Il concept dei nuovi mix è quello di una merenda ‘a portata di bambino’, ma che possa piacere a ogni età. Seguono all’anteprima estiva del mix ‘banana e fragola’, 3 nuove referenze a scaffale entro fine anno: per la linea ‘Cuori di Frutta’, ‘Mela rossa, banana e frutti di bosco’ e la combinazione esotica di ‘Mango, papaya, banana e pitaya’. Per la linea ‘Energia e Gusto’: ‘Dattero, clementina e banana’.

Fresco Senso è sensibile all’ambiente. Tutte le nuove referenze (mix di 150 gr) ‘con banana’ saranno disponibili in confezioni in bicchiere ‘easy open’, realizzate in rpet, con una percentuale di materiale riciclato pari al 20-30%. Da gennaio le due referenze ‘Cuori di Frutta’ saranno dotate di bastoncino in bambù. Quella ‘Energia e Gusto’, di forchetta in legno. L’impegno in ricerca e sostenibilità ambientale resta al centro dei progetti di Fresco Senso.

Fra i protagonisti dell’estate 2019 spicca la linea Aromi di Miele in partnership con Mielizia. Visti i buoni risultati, Fresco Senso rinnova l’offerta, introducendo un nuovo mix per la stagione invernale. Il mix Aromi di Miele è composto da Caco, Mela, Clementine e Papaya. Il miele abbinato a questo mix è all’acacia 100% italiano, aromatizzato con zenzero e cardamomo. L’idea del mix ‘arancione’ è nata per cogliere un colore tipicamente autunnale, valorizzando alcune materie prime tipiche della stagione. Il miele vede, nell’abbinamento con gli agrumi, lo sprigionarsi del cardamomo come nota dominante rispetto allo zenzero. La sensazione e l’esperienza, alla degustazione, possono richiamare quelle tipiche di un souk maghrebino. Il pratico dessert da 130gr, è in confezione rpet, richiudibile con forchetta, per permetterne il consumo fuori casa.

“Tutti i nuovi prodotti Fresco Senso testimoniano la nostra decisa vocazione all’innovazione. Gli addetti ai lavori sono consapevoli di quanto fosse difficile da vincere la sfida della banana, inserita nei mix di IV Gamma. Non a caso si tratta di tre anni di Ricerca & Sviluppo, per I nostri tecnici. Possiamo dire con orgoglio di essere i primi a esserci riusciti”, commenta Desiree Magagnoli. “Ora il sapore dolce della banana potrà bilanciare al meglio i nostri mix, per la gioia dei consumatori, grandi e piccoli. La Linea Aromi di Miele è un’ulteriore grande soddisfazione, per noi. Ha rappresentato il 15% del totale della produzione estiva monoporzione, per Fresco Senso. Un buonissimo risultato se pensiamo alla vastità del nostro assortimento estivo, così ricco di proposte di monofrutto e mix.”

Conclude Desiree Magagnoli :“La famiglia della IV gamma sta crescendo molto nel Gruppo. Grande successo della campagna estiva sono state anche le molte nuove proposte sul cocomero, che hanno riscontrato il favore del consumatore, grazie anche all’utilizzo della particolare varietà coltivata dai soci Agribologna che rilascia un basso residuo di succo. È anche in considerazione di queste costanti innovazioni di prodotto che Fresco Senso può proseguire a livelli di eccellenza la storia iniziata dieci anni fa, vero e proprio orgoglio del Gruppo Agribologna.”