IV Gamma USA in Canada solo con certificato che escluda l’Escherichia Coli

Il Canada si fida poco delle insalate in busta prodotte e confezionate negli Stati Uniti.
Poco più di una settimana fa, la Canadian Food Inspection Agency ha annunciato il blocco delle importazioni di insalate in busta provenienti in particolare dalla valle di Salinas, in California – cuore della produzione statunitense di insalatine – se non provviste di un certificato che garantisca livelli di Escherichia Coli così bassi “da non poter essere rilevati” (“below-detectable levels of E. Coli”).
Il provvedimento è diventato esecutivo mercoledì 30 settembre e resterà attivo fino al 31 dicembre prossimo. Le autorità della Food Inspection Agency hanno dichiarato che il provvedimento si è reso necessario dopo i numerosi casi di E. Coli verificatisi in Canada dal 2016 al 2019 e messi chiaramente in relazione al consumo di prodotti di IV Gamma di origine statunitense.