HelloFresh entra nell’e-commerce e allarga l’offerta dei suoi meal kit

HelloFresh, principale fornitore di pasti pronti in USA con attività anche in Canada, Europa, Nuova Zelanda e Australia, è entrata nell’e-commerce.
 Il lancio nel mondo delle vendite online è avvenuto il 29 luglio con l’annuncio della costituzione del suo primo negozio digitale, l’HelloFresh Market.
Il nuovo market place fa parte di una strategia di crescita a medio termine e rappresenta un passo importante per l’azienda che ha l’ambizione dichiarata di diventare “il gruppo leader mondiale di soluzioni alimentari completamente integrate”.
“Vogliamo passare da un gruppo di soluzioni alimentari per la sola cena ad un’offerta più ampia – ha affermato Uwe Voss, CEO di HelloFresh USA -. L’obiettivo è quello di ottenere una quota maggiore della spesa in dollari, ossia di incidere maggiormente sullo scontrino per il paniere alimentare. In questo senso, proponiamo prodotti con maggior valore e anche maggiore contenuto di servizio”.
In sostanza, HelloFresh, con il salto digitale, farà un parallelo ‘volo’ produttivo passando dalle attuali 150 referenze ad un assortimento che viaggia tra le mille e le duemila unità che includono anche prodotti diversi dai freschissimi vegetali come pane e burro, prodotti lattiero-caseari e, in genere, beni alimentari di prima necessità.
Dopo il successo del progetto ottenuto nel Benelux, che ha fatto da trampolino di lancio all’HelloFresh Market, il gruppo è sbarcato negli Stati Uniti dove si sta attrezzando per espandere l’offerta di mercato che andrà completandosi nei prossimi mesi.
In questa direzione, HelloFresh, sta realizzando nuove partnership che vedono lievitare l’elenco dei fornitori, tra i quali Epicurean Butter, Pillsbury, Intelligentsia Coffee, Annie’s e Vive Wellness Shots. Contemporaneamente, sta espandendo anche la presenza dei propri meal kit sia negli USA che a livello globale, attraverso recenti acquisizioni a Chicago e in Australia.
Mariangela Latella