Giants Food lancia a Filadelfia la IV Gamma fatta nel negozio

Le regole sono: spazio piccolo con offerta di prodotti freschi, locali e di stagione, concordata in anticipo con il bacino di utenti del negozio ed uno chef in store pronto a confezionare frutta e verdura fresche con mix e ricette composti al momento e su richiesta.

I nuovi negozi saranno presto una catena che si chiamerà Giants Heirloom Market e che si ispira a creare qualcosa di più del semplice negozio di vicinato e qualcosa di meno della scelta quotidiana del consumatore davanti al suo frigorifero.

“La lanceremo in occasione del 95° anniversario di attività dell’azienda – ha spiegato Nicholas Bertram, presidente di Giants Food – che ricorre quest’anno. Il format nasce dalla stretta collaborazione con la comunità locale effettuata sotto molti aspetti, a cominciare dall’offerta che è composta da prodotti locali a Km 0”.

All’interno del negozio, che è ancora in costruzione a Filadelfia, al 2303 di Bainbridge Street (quartiere di Graduated Hospital), gli assistenti di vendita guideranno in consumatori anche per l’acquisto online dentro il negozio attraverso una rete di iPad distribuiti tra le corsie.

I prodotti così acquistati potranno essere ritirati subito oppure fatti recapitare a casa.

“Il fattore di servizio – precisa Bertram – è molto importante, per questo abbiamo scelto di dotare i negozi di chef in grado di preparare cibi basati su prodotti ortofrutticoli in vendita confezionandoli a richiesta. Ci saranno chef anche per sfornare pane appena cotto, pasticceria e altre specialità”.

Complessivamente Giants Food spenderà 22 milioni di dollari nei prossimi anni in Pennsylvania per realizzare altri quattro di questi negozi urbani e la realizzazione di un hub per l’e-commerce da 3.500 mq. (m.l.)