Microgreens. L’israeliana 2BFresh guarda al mercato italiano

Già dai prossimi mesi potrebbero arrivare sugli scaffali della GDO italiana i microgreens di 2BFresh, azienda israeliana che ha appena lanciato a Fruit Logistica di Berlino, i primi ravanelli microgreen della Linea Microleaves.

“E’ un prodotto altamente innovativo – ci spiega Avner Shohet, top manager di 2BFresh che fa parte del gruppo TAP, Teshuva Agricoltural Projects -. Il diametro è di un centimetro e si presenta in due diverse tonalità di colore. È l’ultimo nato della nostra linea microgreens che, a Berlino, abbiamo presentato al completo con un packaging innovativo, incentrato sulla comunicazione al consumatore dei valori nutrizionali di questi prodotti”.

Secondo uno studio condotto in California, l’assunzione di 15 grammi di microgreens equivale all’assunzione di 200 grammi dell’equivalente prodotto coltivato in maniera convenzionale. L’elevato apporto nutritivo è il cuore della campagna di comunicazione sul packaging e anche nello stand che 2BFresh ha organizzato a Berlino, dove erano esposti tutti i microgreens sviluppati dall’azienda, molti dei quali sconosciuti al mercato italiano. Come ad esempio, il basilico rosso o ancora l’Oxalis Bronze Corral, la Mitzuna rossa, l’Amaranth, il Beet Bulls Blood o i Pea shoot: i germogli di piselli. “Abbiamo preso contatti in fiera – ha rivelato Shohet a Fresh Cut News – con una grande catena di distribuzione italiana e se chiuderemo l’affare nelle prossime settimane, saremo in grado di effettuare le prime spedizioni già nei sette giorni successivi alla firma. In caso di chiusura dell’accordo potremmo anche valutare di affacciarci a 360° sul mercato italiano, eventualmente, anche pianificando una partecipazione al Macfrut di Rimini”.

Trattandosi di prodotti estremamente delicati, vengono venduti non lavati perché il lavaggio accorcerebbe sensibilmente la shelf-life: solo due giorni invece di 12.
Tra le novità presentate a Berlino da 2BFresh, anche un vassoio circolare a scomparti con mix di microgreens per un meal-kit completo.

Mariangela Latella