Digital agribroker, il pioniere del mercato del futuro

In ascesa una nuova figura professionale nel settore del commercio dell’ortofrutta. Il digital agribroker che è figlio legittimo di questa pandemia e sta registrando una vera e propria esplosione di nuove attività (soprattutto nell’import-export) proprio per la necessità di dare continuità al commercio, specie con i mercati lontani, in tempi di distanziamenti e stringenti regolamenti sanitari.

Tra le ragioni che stanno spingendo in avanti questa figura professionale, che registra una crescita esponenziale negli ultimi mesi, c’è anche il proliferare di piattaforme commerciali online dove, almeno per quest’anno, si svolgeranno la maggior parte delle fiere di settore; oppure anche il fatto che alcune di esse sono state cancellate e quindi occorrono comunque degli strumenti alternativi per favorire l’approccio tra domanda e offerta di prodotti freschi.

È una sorta di evoluzione di una figura professionale che esiste da sempre, quella dell’intermediario, che oltre ad essere un esperto del mercato, gestisce il proprio business su un livello, almeno inizialmente, virtuale. In questo senso i digital agri-broker sono i pionieri commerciali del mercato del futuro. Ed il futuro è già arrivato. (m.l.)