Ciotole di verdure fai da te. La nuova tendenza fa boom a Bologna

Ha aperto a Bologna l’insegna ‘Design your bowl’ prima mini catena di fast food di IV Gamma con negozi situati nelle vie principali del centro: via Indipendenza, via Marconi e nell’universitaria via Zamboni.
Il negozio ha lo stesso layout di una gelateria (more or less): bancone composto da vaschette di metallo riempite di ogni tipo di verdura già tagliata e lavata pronta per essere inserita, su richiesta del cliente, nella sua ciotola di insalata da consumare nel locale (se le regole Covid lo permettono) o da portare via.
L’apertura di questa nuova insegna fast food healty, in tempi di Covid, si allinea con la ricerca di prodotti salutistici a portata di boccone dacché è espressione di una tendenza, che si sta sviluppando, non solo a Bologna, e che coinvolge altri ristoratori costretti all’home delivery per la pandemia. Tra questi Poke Tasty che, nella parte del menù dedicata alla voce ‘Componi la tua bowl’, propone ciotole di diverse dimensioni che hanno prezzi che oscillano dai circa 10 euro per la media (da 750 ml) a 13 euro per la grande (da 1 litro di capienza). Un fenomeno che ben si combina con consumatori bisognosi di stare all’aria aperta (in sicurezza) che pagherebbero oro per stare, come diceva Marguerite Yourcenar in un suo famoso titolo, ‘Giornate intere fra gli alberi’.
Sono già nati servizi di e-commerce dedicati. Tra questi ‘Mymenu’ che fa e-commerce (e vetrina quindi delle aziende che offrono soluzioni del genere) in città quali Bologna, Brescia, Milano, Modena, Padova e Verona con formule sia di home delivery che di click and collect.
Oltre agli innovativi fast food dedicati al fresco, Mymenu ha già clienti di tutto rispetto come ad esempio l’Emporio Armani Restaurant che però ha menù fisso, o Banco 32, sempre a menù fisso, celeberrimo fast food bolognese per lavoratori con menù a base di pesce fresco inserito nel centralissimo mercato delle Erbe.
Tra le soluzioni ‘Componi la tua insalata’ c’è anche, sempre limitando il nostro giro di perlustrazione alla città di Bologna, So.wl poke o Oshi Pokè Bowls che permettono di comporre la propria insalata ma che, per l’home delivery si appoggiano ad operatori più tradizionali come Just Eat.
Mariangela Latella