Tutte le innovazioni in vetrina a Fruit Logistica: c’è tanta Italia

Dalla App per migliorare la gestione delle produzioni agli imballaggi green, dai bins riciclabili ai sistemi di pesatura intelligenti, dalle seminatrici ad alta precisione alle ultime soluzioni per il vertical farming fino al pomodoro “rosso-nero”: sono le novità tecnologiche, di prodotto e di servizio protagoniste di Spotlight 2022, “vetrina dell’innovazione” della fiera Fruit Logistica di Berlino, in programma a inizio aprile. Sette soluzioni sono presentate da espositori italiani: Vediamole.

Per il suo mix di insalata pronta Family Salad, La Linea Verde propone un nuovo tipo di imballaggio in parte realizzato in prevented ocean plastic, materiale plastico riciclato raccolto sulle coste. Nel contenitore la condensa non può formarsi: il prodotto rimane fresco più a lungo e ha un miglior aspetto. Anche il contenitore è interamente riciclabile. L’etichetta sulla confezione fornisce informazioni chiare sulle  caratteristiche e incoraggia gli utenti a partecipare al processo di riciclaggio.

Originale proposta quella di Novapack Sud, fautrice di una nuova linea di ciotole per frutta A4-Q18 (nella foto di apertura). Gli elementi di imballaggio rotondeggianti sono composti da PET riciclato e si distinguono per i colori personalizzabili. Le ciotole di frutta possono essere utilizzate come inserto all’interno dell’imballaggio di plastica. Proteggono anche la frutta quando è confezionata in un film estensibile o in una flow bag. Una soluzione adatta a tutta la frutta tonda, dalle mele, alle arance, dai kaki alle melagrane.

Eurocirce di Terracina (Latina) ha invece lanciato con lo sviluppatore di software GreenTOP, una App per migliorare il lavoro dei produttori: l’applicazione facilita lo scambio di documenti e la digitalizzazione dei processi, permette la tracciabilità, lo scambio di certificazioni e la gestione delle rese e delle coltivazioni. Agevola, inoltre, la comunicazione tra i soci della cooperativa.

Dalla bolognese Kuku International Packaging arriva invece un’alternativa all’imballaggio in plastica, con cartoni per la frutta composti di materiali naturali (foto sopra). Le reti sono di lino o fibre di cellulosa, che consentono di vedere il contenuto. I prodotti sono esposti all’aria e possono “respirare”, mentre i cartoni sono adatti a tutti i tipi di macchine da imballaggio e garantiscono un trasporto sicuro. Kuku, inoltre, fornisce reti per mele, cipolle e scalogno e offre carta e rotoli di rete compatibili con le macchine d’imballaggio.

Da una idea di Penta-Plast, ecco i maxi-contenitori per il raccolto composti di plastica robusta che possono essere riutilizzati più volte. Il materiale degli Agri Bins è riciclabile; sono disponibili in tre diverse altezze vale a dire 58, 63 e 76 centimetri e in diversi colori.

Con i suoi nuovi tavoli per la di pesatura intelligenti, TopControl si prefigge invece di rendere il processo di imballaggio e reimballaggio più semplice ed efficiente. I tavoli in acciaio inossidabile, adattabili, possono essere integrati nelle linee di imballaggio o utilizzati singolarmente. Una bilancia integrata con un display a Led codificato a colori mostra il peso corrispondente, la quantità mancante o in eccesso, agevolando il processo di imballaggio.

Completa l’elenco dei magnifici sette italiani la seminatrice Anthea1600 dell’azienda romagnola Urbinati: più veloce in termini di produzione oraria, riduce gli sforzi in termini di manodopera. Un impilatore idropneumatico accelera e stabilizza l’impilamento dei vassoi.

Tra le novità non italiane spiccano il pomodoro rosso all’interno e nero all’esterno di Basf (RedNoir), il rivestimento protettivo e commestibile per agrumi, avocado e mango di Agrofresh, la soluzione modulare per ottimizzare gli spazi nelle serre di Bosman van Zaal e “Vera Berry” della finlandese Netland, che agevola la coltura verticale delle fragole. (m.a.)

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni giorno
le più importanti notizie dal mondo dell’ortofrutta.

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!