E’ operativo, si chiama Antiga Sardinia, il progetto sardo di La Linea Verde

Una potenzialità di 10mila colli al giorno, una produzione partita da nemmeno un mese, il 17 giugno scorso, in due siti della provincia di Oristano, nel Medio Campidano, una zona vocata alla produzione di baby leaf e verdure a pieno campo sia a lotta integrata che biologiche.

E’ questo il progetto sardo del colosso italiano della IV Gamma, La Linea Verde, per ora attivo per servire il mercato sardo ma con l’ambizione di arrivare presto a rifornire il mercato nazionale con una produzione che ha tutte le caratteristiche di alta qualità del prodotto made in Sardegna.

Lo anticipa a Fresh Cut News Felice Poli, presidente della OP del Gruppo, la Sole&Rugiada, per puntualizzare quello che è realmente l’impegno di La Linea Verde in territorio sardo. Si chiama Antiga Sardinia l’azienda agricola promossa dal Gruppo e si compone di tre unità: uno stabilimento di lavorazione di tremila metri quadri, dotato di tutte le tecnologie più avanzate per la IV Gamma, nel comune oristanese di Marrubiu (l’impianto era in origine una cantina ed è stato completamente ristrutturato), un’attività di produzione agricola nello stesso territorio di Marrubiu e un’altra nel vicino territorio comunale di San Nicolò d’Arcidano.

Pare molto probabile che l’attività si svilupperà nei prossimi mesi per linee interne al Gruppo. (a.f.)