Dal broccolo viola alla social plastic di Carton Pack, le novità di Fruit Attraction

Una certificazione Water Footprint e un particolare tipo di broccolo viola sono i due prodotti vincitori degli Innovation Hub Awards di Fruit Attraction 2020 (versione live connect) nelle due categorie, rispettivamente, di ‘Industria ausiliaria’ e ‘Prodotti freschi’.
La Certificazione Water Footprint (H3) è frutto del progetto ‘H3 Precision Agriculture as a Competitive Advantage of the Andalusian Fruit and Vegetable Sector’ dell’azienda Agrocolor, nato per ottimizzare la gestione dell’acqua, garantire un risparmio idrico minimo del 25% e registrare l’impatto di ogni coltura sull’acqua disponibile così da poterne calcolare l’impronta idrica.
Il broccolo viola è frutto della ricerca dell’azienda Bejo Iberica. Si chiama Redi ed è caratterizzato da un gusto unico e da un aspetto originale: Redi ha, infatti, germogli viola, che consistono di teneri steli che terminano in piccole teste di fiori. Il suo colore contiene più composti antiossidanti rispetto ai normali broccoli, migliorando così la sua reputazione di alimento energetico.
Tra gli altri finalisti, per quanto riguarda i prodotti che in qualche modo sono collegati al settore della IV Gamma, si segnalano il ciliegino premium di colore giallo ‘Starlor C591’ della sementiera Gautier. Fra le altre caratteristiche di questo pomodorino emerge: un sapore eccellente, una buona conservazione post-box, un’ottima precocità e una buona tolleranza al cracking. Ancora in fase di sviluppo i semi biologici.
La sementiera Planasa, anch’essa in gara, ha proposto un catalogo con sei nuove cultivar di mirtilli. Si tratta del risultato di un programma di miglioramento varietale che aveva l’obiettivo di arrivare a prodotti più competitivi sul mercato anche grazie alla più lunga shelf life di 24 giorni nel rispetto della catena del freddo.
Primaflor ha partecipato con la nuova bowl (Bowl Ensalada Enrollados de York) con dentro tortillas, mix di insalate, pomodoro, prosciutto, formaggio e salsa di yogurt.
Novità anche in V Gamma, nonostante il settore in Spagna non sia molto sviluppato. La cooperativa Surinver El Grupo ha partecipato al contest con nuove ricette tra cui quelle a base di verdure caramellate. Si chiama Flou ed è è il nuovo pomodoro costoluto premium frutto del progetto di ricerca congiunto delle cooperative Vicasol e Coprohn-jar. La stagionalità di questo pomodoro dalle proprietà organolettiche e di aspetto molto particolari ed invitanti, si estende da novembre a maggio.
Il team tecnico di Projar, azienda spagnola specializzata nello sviluppo e nella somministrazione di soluzioni per l’agricoltura, era in gara con un sistema intelligente per le produzioni idroponiche basato sul monitoraggio dei parametri che influenzano la coltura operato tramite l’installazione di una stazione climatica in serra e dei sensori di temperatura e umidità nel suolo e nel substrato. In questo modo il gruppo di ricerca è arrivato ad un aumento di produttività de 40% nel primo anno e del 30%, nel secondo.
In gara anche una cipolla dolce di IV Gamma (il nome della referenza è ‘The real sweet onion’) proposta in busta monoprodotto da Jumosol.com.
Arriva da Carton Pack la nuova confezione New Shape – BK. È un bicchierino di rPET richiudibile con un sistema a maniglia simile alla chiusura del tonno in scatola, solo in film riciclabile. Tra i finalisti agli Innovation Hub Awards la Carton Pack SpA di Rutigliano (Bari) ha presentato anche un vassoio rPET adatto agli alimenti freschi e frutto del progetto Social Plastic attivato nell’ambito della responsabilità sociale dell’impresa che ha avviato un nuovo modello di business basato sull’economia circolare. La Social Plastic® è plastica recuperata dagli oceani nel rispetto dell’etica della sostenibilità e mira a migliorare le condizioni di vita delle persone che vivono nei Paesi in via di sviluppo perché sono loro stessi che la raccolgono per lavoro.
La Plastic Bank e l’uso della Social Plastic® rappresenta una proposta all’avanguardia nel mercato degli imballaggi di prodotti freschi e una risposta coerente ai problemi dell’inquinamento ambientale e della solidarietà sociale in aree del mondo dove la situazione è assolutamente drammatica. Ottima azione quindi della Carton Pack, proprio in queste ore colpita dalla scomparsa del fondatore, Nicola Leone.
Mariangela Latella