Le promesse di PepsiCo alla Commissione Europea

PepsiCo Europe ha annunciato il 1° luglio un piano per aggiungere più scelta al proprio portfolio di snack e bevande negli Stati membri dell’Unione Europea.
 Il piano prevede una serie di impegni fondati su rigorose linee guida nutrizionali. Un impegno volontario che sarà presentato alla Commissione Europea come parte del proprio codice di condotta per un business responsabile e si basa sui progressi che PepsiCo ha già compiuto a livello globale nell’ultimo decennio per ridurre gli zuccheri aggiunti nelle bevande, sodio e grassi saturi negli snack, introducendo porzioni più contenute e per creare alternative di marchi esistenti con migliori profili nutrizionali, come Pepsi MAX, 7UP Free e Lay’s Oven Baked.
Per il proprio portfolio di bevande in Europa – che comprende Pepsi-Cola, Lipton Ice Tea e 7UP – il nuovo impegno di PepsiCo sarà quello di ridurre il livello medio di zuccheri aggiunti in tutta la gamma di bevande analcoliche del 25% entro il 2025 e del 50% entro il 2030. In tutta Europa, PepsiCo ha creato un portfolio di bevande senza zucchero, tra cui Pepsi MAX e 7UP Free. La riduzione dello zucchero ha anche un impatto positivo sul clima: l’azienda stima che il passaggio da formulazioni zuccherate a formulazioni senza zucchero riduce fino a un quarto le emissioni di gas serra di una bevanda.